2 Luglio 2022

SARDANA = SARDI, è scritto!

SARDANA = SARDI, è scritto!

Sardi = Sardana è Scritto

SARDANA = SARDI, è scritto!

SARDANA = SARDI, è scritto!

SARDANA = SARDI, è scritto! Pur se accettato in tutto il mondo e da alcuni anni persino in Italia (vedere l’enciclopedia Trecani alla voce Popoli del Mare), in Sardinia un 20% dei Sardi compresi gli Archeobuoni (di cui il 90$ sardo non è) ancora nega tale equazione.

Purtroppo per loro, basterebbe leggere i Testi Egizi o persino alcuni brani riferiti dalla Bibbia ai tempi della Grande Invasione del 1200 a.C. per capire che sono rimasti i soli a negare tale evidenza storica.

Buon per loro, anzi oseremo dire buon per noi, poiché sarà la loro pietra la collo che li farà sprofondare e sparire dall’universo degli studiosi e ricercatori.

Loro che si vantano di essere gli unici accreditati a scrivere di Storia, mentre in realtà storici non sono affatto.

Poiché l’Archeologia è solo una piccola componente della Storia e manco la più importante.

Noi comunque proponiamo proprio gli Scritti storici degli Egizi, allegando anche alcune immagini che essi ci hanno lasciato nei loro Templi e nelle loro Stele a ricordo delle imprese dei nostri Sardana. • Papiro Anastasi “I Shardana alla dipendenza del Faraone fecero prigionieri i loro fratelli”.

Onomastico di Amenemope (1100 a.C.): Shardana ad Akko, sotto Tiro, Presso Qadesh. • Papiro Wilbour: Ramesse V (XX dinastia).

Nel catasto figurano donazioni di terre ai Shardana. Papiro Harris: Ramesse III fa una descrizione completa dei Popoli del Mare, sostenendo di aver vinto per la prima volta i terribili Shardana. • Poema di Pentaur: racconta la spedizione del faraone Ramesse II a Qadesh e la battaglia contro gli Ititti.

La Guardia del faraone è composta da 520 Shardana. • Poema di Wen.Amon: parla della missione di un funzionario egizio in Kanaan e della presenza dei PdM (Tjekker) in Palestina già nel 1100 a.C. nella città di Dor da loro edificata. • Stele di Ramesse II: “I SHARDANA DEL MARE DAL CUORE RIBELLE, CHE NESSUNO HA MAI POTUTO COMBATTERE, ARRIVARONO DAL CENTRO DEL MARE A BORDO DELLE LORO NAVI DA GUERRA. NESSUNO HA MAI POTUTO CONTRASTARLI”Invio

Dal NUOVO LIBRO DI LEONARDO MELIS: <I POPOLI del MARE, dal Mediterraneo all’Oriente

Articolo Protetto da Copyright

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: