POPOLI del MARE E GUANCHES: LA VIRGEN.

POPOLI del MARE E GUANCHES: LA VIRGEN.

POPOLI del MARE E GUANCHES: LA VIRGEN.

POPOLI del MARE E GUANCHES: LA VIRGEN.

POPOLI del MARE E GUANCHES: LA VIRGEN.

<Vi sono altri particolari che riportano alla cultura dei Popoli del Mare; una su tutte abbiamo scritto essere il culto della Dea; la vediamo rappresentata sopra in una scultura molto simile a quelle dell’Egeo e a quelle Shardana ma vi è di più.

Anche dopo l’avvento del Cristianesimo che ha mutato il Culto della Dea in quello della Madre di Dio e in alcuni casi della Vergine, forse nei casi di popolazioni meno inclini a cambiare del tutto le antiche usanze e religioni anche dopo, dicevamo, il Culto della Dea è rimasto praticamente intatto; le Vergini mantengono ancora oggi le caratteristiche e le immagini, nonostante la colonizzazione religiosa, soprattutto a causa degli Spagnoli.

Nel caso dei Guanches, essi veneravano la Virgen; priva di corone e altri attributi inseriti successivamente alla colonizzazione.

A Candelaria, nell’isola di Tenerife, si celebra ogni anno una processione etnica portando al mare la statua della “Morenita”.

Morenita è il nome dato oggi alla Virgen di un tempo. In pratica si tratta di una statua miracolosa approdata nelle Canarie nel 1392 qualche decennio prima della conquista spagnola.

Ovviamente fu trovata in riva al mare da due pastori “ignoranti” che cercarono di distruggerla pensando si trattasse di un essere maligno.

Fu portata in una grotta chiamata del Chinguaro, residenza del Re(?) … (Ma non abitavano in belle casette con giardini, i capi guanches?).

In seguito fu trasferita in altra grotta nell’abitato di Candelaria.

Nel 1497 si cominciò a celebrare la Festa in onore della “nuova” Vergine, il 2 febbraio festa appunto della Candelora e il 15 agosto festa dell’Assunta.

Che genialata! Spieghiamo anche il perché di queste due datazioni. Fermo restando che l’attribuzione a Maria Madre di Jesus era scontata una volta conquistata l’Isola, vediamo il perché. Se il 15 agosto, come in tutte le culture dei Popoli del Mare si festeggiava la Festa del Raccolto, poi diventata la “Festa di Augusto” (Feriae Augustee, Ferragosto), con il Cristianesimo diventa la festa di Maria Assunta… la data del 2 Febbraio è per i Cristiani la festa della Candelora; ma se tutti o quasi conosciamo il perché della festa cristiana, perché l’attribuzione a questa statua “Miracolosa”? Semplice, perché il “miracolo” della statua è quella di aver avuto in mano una candela accesa.

Gli Spagnoli (i missionari) spiegarono che quella era l’immagine della loro Virgen, la Dea Madre dei Guanches.

Di questa Virgen noi abbiamo rintracciato l’immagine di come era in antichità.

da “I POPOLI del MARE, dal Mediterraneo all’Oriente”

di Leonardo Melis

Articolo Protetto da Copyright

Leave A Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: